Chi siamo

Valtellin@ccessibile è un progetto che, attraverso una serie di servizi, intende diffondere la cultura dell’accessibilità nella provincia di Sondrio. Il risultato atteso è quello di abbattere quante più barriere possibili, siano esse architettoniche o di integrazione, offrendo pari opportunità a tutte le persone diversamente abili che vivono in Valtellina e migliorando in modo concreto la loro vita.

 

Le associazioni promotrici del progetto sono:

UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) sezione di SONDRIO ONLUS

Sezione provinciale della UILDM  che, attraverso l’opera dei volontari, svolge un’attività di informazione e sensibilizzazione sui problemi della disabilità derivanti dalle malattie neuromuscolari, e offre una serie di servizi socio-assistenziali allo scopo di consentire alle persone disabili una vita libera, il più possibile indipendente e con un’adeguata assistenza sanitaria sul territorio.

Referente: Stefano Della Nave Spini – 3336944586

 

TSB (Tecnici Senza Barriere) ONLUS

tsb

Associazione di tecnici professionisti volontari che nasce come risposta a una specifica richiesta del territorio e offre un concreto aiuto ai disabili e alle loro famiglie nell’abbattimento delle barriere architettoniche sia nelle loro abitazioni che nel contesto urbano che frequentano. L’associazione collabora con gli Enti Comunali nella convinzione che il progettista e le Amministrazioni abbiano un importante ruolo nella vita sociale delle persone e particolarmente delle categorie più deboli.

Referente: Walter Fumasoni – 3393401179

 

A.N.M.I.C.  Associazione Nazionale Mutilati Invalidi Civili

logo_anmic nuovo (1)

Fondata nel 1956, è l’ente morale di diritto privato che, per Decreto del Presidente della Repubblica del 23/12/1978, ha la rappresentanza e la tutela degli interessi morali ed economici dei mutilati ed invalidi civili presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti che hanno come scopo l’educazione, il lavoro e l’assistenza ai mutilati ed invalidi. La sede Provinciale di Sondrio è nata nel 1965. Nel concreto: promuove iniziative per favorire l’inserimento di disabili nella vita produttiva sociale; collabora con le Autorità istituzionali competenti per l’assistenza economica; partecipa con i propri medici rappresentanti della categoria alle commissioni mediche dell’ASL e dell’INPS per l’accertamento dell’handicap; offre servizio di consulenza medico-legale inerente all’invalidità.

Referente: Moretti Gerardo (Presidente) –  tel. 0342/514387 cell. 3342660419 – Via Delle Prese, 7 SONDRIO

Apertura Ufficio da Lunedì al Sabato dalle 9.00 alle 12.00 e il martedì anche dalle 14.30 alle 16.30

 

ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) 

logo_anmil_quadricromia

Nata nel 1943 è attualmente riconosciuta come un Ente morale con personalità giuridica di diritto privato, cui è affidata la tutela e la rappresentanza delle vittime di infortuni sul lavoro e lavoratori  che hanno contratto malattie professionali, vedove e orfani dei caduti per il lavoro. L’Associazione assiste e tutela queste categorie da oltre 70 anni con iniziative tese a migliorare la legislazione in materia di infortuni sul lavoro e di reinserimento lavorativo, ma anche attraverso numerosi servizi di sostegno personalizzati in campo previdenzialeed assistenziale e sensibilizzando l’opinione pubblica su prevenzione degli infortuni e politiche per la sicurezza.L’ANMIL è diffusa in modo capillare su tutto il territorio nazionale e presso la Sede di Sondrio si può trovare supporto psicologico, personale preparato per la gestione di tutte le pratiche infortunistiche e previdenziali, servizi personalizzati gratuiti per i soci, sviluppo di tematiche legate allo stato di invalidità, oltre a validi professionisti (medici,legali e medici-legali) disponibili per una prima consulenza gratuita. In provincia di Sondrio sono già molte le persone invalide sul lavoro che hanno deciso di divenire soci ANMIL per una maggior tutela dei propri diritti e da alcuni anni è anche possibile diventare Soci Sostenitori.

Apertura Uffici dal lunedì a giovedì dalle ore 8.00 alle ore 12.30 e  dalle ore 14.00 alle ore 16.00 venerdì e sabato dalle 8.00 alle 12.00. Recapiti telefonici: 0342.212983 oppure 334.6691810. Fax 0342.053493 e-mail sondrio@anmil.it .

 

 

SOSTIENICI

Chi volesse sostenere il progetto VALTELLIN@CCESSIBILE con una donazione può effettuare un bonifico al seguente conto corrente:

VALTELLINACCESSIBILE

IBAN     IT73W0569652070000002963X71 – BANCA POPOLARE DI SONDRIO – AG. DI ARDENNO

 

Segui valtellin@ccessibile anche attraverso facebook.